Non parlo della località tedesca sul lago, ma di una splendida cittadina sul Mar Nero, nel sud-est della Romania, antico porto dei greci, poi dei romani, poi dei veneti , poi dei turchi…..Quanta storia in questa cittadina che da millenni si specchia nel mare ed accoglie tutti i visitatori con amicizia e simpatia!

Nel centro storico,all’ombra degli edifici art-decò, si trova il più grande mosaico greco che si sia mai conservato in Europa, vecchio di più di 2000 anni e, nel centro della piazza, Piazza Ovidio, la statua del poeta latino che lì fu esiliato a vita, guarda verso il mare con malinconia, ignorando la miriade di locali e la movida che si crea tutte le sere ai suoi piedi.

Nonostante le antiche vestigia di tante culture, quello che attira ogni estate migliaia di visitatori è la costa del Mar Nero che snocciola le sue spiagge attorno alla città, al nord e al sud di Constanta, con locali, ristoranti ed alberghi per tutte le tasche e per tutti i gusti.

La spiaggia più gettonata è Mamaia, al nord della città, con bagni e locali molto alla moda, eleganti lettini in riva al mare con DJ set ed animatrici, frequentata dalla gente che può esibire il costume da bagno delle migliori griffe, borsoni da spiaggia stampati con G, con P e con L e V e ordinare bottiglie di costoso champagne francese…. Sembra un po’ di essere a Saint Tropez o Ibiza…….. Ma c’e spazio per tutti, anche per chi volesse semplicemente posare un telo sul bagnasciuga e…… godersi lo spettacolo.

Al sud della città, sulla costa, altre località balneari accolgono turisti, anche meno radical-chic : Si chiamano Neptun, Costinesti, Eforie, ma la più divertente è Vama Veche, vecchio porto dei pescatori che negli anni sessanta-settanta ospitava quella gente un po’ flower-power….i figli dei fiori, quelli che ‘fate l’amore, non fate la guerra’. Era allora ed è ancora il posto dove gli studenti vanno a festeggiare dopo gli esami, dove la birra costa poco, i locali sono molto alla buona , si cammina a piedi scalzi e nell’aria ci sono sempre delle note di marijuana. Vama è il posto dove un padre non lascerebbe mai andare la figlia, ma dove lei ci va sicuramente con gli amici di nascosto…. Vama Veche, là dove si dorme, si balla, si mangia, si vive in spiaggia non-stop.

Questi sono i posti della mia giovane età, posti nuovi per il turismo industriale, a chi vuole conoscere un mondo nuovo….buona vacanza ! 😉