Stai vivendo all’interno di una relazione che ti rende infelice ma non riesci a “staccare” ? Ti senti sempre inferiore, mai all’altezza, incapace e inadeguata/o ? Ti sembra che la chiave di ogni cosa ce l’abbia il tuo partner e tu non puoi fare nulla senza la sua approvazione ? Sei insicuro/a per tutto e le decisioni le prende sempre il partner..? La tua felicità dipende da lui/lei ? Aspetti che arrivi il giorno in cui lui o lei ti dirà quanto sei speciale e insostituibile, ma questo giorno non arriva mai..? Forse stai sperimentando una relazione tossica. Una di quelle relazioni infelici da cui, però, non riesci a toglierti, con un partner che non ti rende felice, ti mortifica,ti schiaccia con il suo enorme ego, ma tu non riesci a reagire.

Di solito nella relazione tossica sono coinvolti due individui dalla personalità squilibrata: uno è un narcisista con un ego molto forte che ha bisogno di essere il “Re Sole” della situazione, ha bisogno di essere adulato, venerato e servito da qualcuno, mentre l’altro é sicuramente una persona debole, dalla scarsa autostima, una persona che ha il centro di gravità spostato all’esterno del proprio io, in poche parole una persona dipendente da qualcun altro, affettivamente incapace di bastare a se stessa e che teme moltissimo la solitudine. Questo tipo di relazione sembra solo un rapporto di forza a favore del “più forte”, ma in realtà è una grande perdita di tempo per entrambi, il narcisista non sarà mai felice accanto ad un partner che non ama profondamente e non considera alla sua altezza, mentre “il debole” aspetta delle conferme che non arriveranno mai, causandogli sempre maggiore frustrazione. Nei casi più patologici i ruoli si alternano. Come si fa a uscirne…? Se non ce la fate da soli (di solito non ce la si fa), rivolgetevi ad un bravo psicoterapeuta, oppure all’esorcista 😉 Comunque, cercate nel più breve tempo possibile la via d’uscita. Definitiva!